Prodotti 19

Origine del Jabador marocchino

Il Jabador trova le sue origini in Marocco e ancora una volta è stato indossato per la prima volta dagli uomini.

Tradizionalmente era composto da un sarouel (pantaloni larghi) e da una lunga tunica aperta ai lati.

Jabador oggi...

Oggi il principio dello Jabador è ancora lo stesso, con la differenza che i pantaloni classici sostituiscono l'Aladdin, con una tunica più o meno lunga, ricamata, tagliata da un tessuto spesso identico al pantalone.

Per gli uomini, i colori variano in tonalità pastello, dal bianco al blu, passando per il beige o il verde e il nero.

Generalmente abbastanza sobrio (solo qualche ricamo sulle maniche e sul colletto). Anche il taglio si è evoluto, e le forme sono a volte più pronunciate.

Qual è l'occasione per indossare un Jabador?

Perfetto per celebrare un matrimonio, Hlel o Khotba, porta anche un tocco tradizionale allo sposo.

Viene indossato anche durante il Ramadan e nelle festività religiose musulmane (Aid El fitr e Aid el Adha o Mawlid), soprattutto per le preghiere in moschea.